Scrivici la tua opinione sul nuovo sito!

Alla scoperta di Jung, il terzino che ha stregato la Roma e non solo

08/07/2012 - 13:26

di Gianluca Di Marzio

hung

Gioventù al potere. Il progetto della Roma si sposa con le idee di Zeman. E in quest’ottica, l’ultimo nome per la fascia destra è più che azzeccato. Giovani e forti, proprio come Sebastian Jung. Il terzino che la Roma sta corteggiando in queste ore. Un colpo che forse non avrebbe impatto immediato, ma di futuro sicuro. Lo giurano in Germania, dove di questo terzino destro classe 1990 parlano tutti benissimo. Ventidue anni compiuti nelle scorse settimane, l’esperienza maturata nella squadra della sua città, il Konigstein, fino a 10 anni. Un torneo gli cambia la vita: Sebastian viene visto a osservatori dell’Eintracht Francoforte, che se lo portano dietro. Dal ’98 al 2008 nelle giovanili, poi il salto in squadra riserve dove convince tutti. E si guadagna la prima squadra, con cui è diventato titolare fisso negli ultimi tre anni. E si guadagna anche l’Under 21 tedesca. Un prospetto assoluto, con movenze e caratteristiche alla Patrice Evra ma di fascia destra. Jung ha buona tecnica e buon passo, è un terzino di spinta che sa fare comunque al meglio anche la fase difensiva. In quel ruolo, assicurano in Germania, è il prodotto tedesco migliore a livello giovanile. Infatti, le grandi società tedesche lo hanno già corteggiato: 5 milioni rifiutati da Werder Brema e Bayer Leverkusen. Poi, il sondaggio dell’Inter nelle scorse settimane. Un incontro con l’Eintracht a Milano per discutere anche di Caldirola e Livaja, summit che ha dato anche altri effetti. Ovvero, l’Inter ha strappato un’opzione verbale con il ds Hubner: nel momento in cui si starà per chiudere con un’altra società, una telefonata di preavviso all’Inter di 24 ore. Il tempo di poter rilanciare. La Roma adesso sta stringendo subito e ha alzato l’offerta. L’Eintracht non molla ancora, ma vacilla. E se dovesse dire sì, difficilmente ci sarebbe l’immediato rilancio nerazzurro, dato che l’Inter puntava Jung per la prossima stagione. Zeman vede un terzino giovane, affamato e offensivo. Proprio come piacciono a lui. La freccia (destra) ideale per la nuova Roma.

Accedi

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento